Azioni e fondi azionari (equity): cosa sono e come funzionano

 

Che cosa devi sapere sugli investimenti e fondi azionari?

I fondi azionari, o azioni (in inglese equity), sono titoli emessi da società per raccogliere capitali e vengono quotate su listini di borsa come il FTSE Mib. Quando acquisti un'azione, acquisisci una piccola quota di partecipazione nella società emittente, e ne diventi azionista. Diventi così proprietario di una quota del patrimonio della società e hai diritto a condividerne i successi (ma anche gli insuccessi).

Gli investitori scelgono le azioni perché, in generale, nel lungo periodo assicurano potenzialmente rendimenti più elevati di un conto di risparmio. Inoltre, oltre al possibile guadagno in caso di apprezzamento del titolo, molte società distribuiscono dividendi, vale a dire che condividono gli utili realizzati con i propri investitori. I dividendi sono distribuzioni effettuate agli azionisti di società di capitali, che condividono gli utili coi loro investitori. Normalmente la distribuzione dei dividendi si effettua trimestralmente, ogni sei mesi o una volta l'anno. L'investimento in azioni, tuttavia, può essere rischioso, perché questi titoli possono essere molto volatili e c'è il rischio di perdere anche tutto il denaro investito.

 

Da quali fattori dipendono le quotazioni azionarie?

Le quotazioni azionarie dipendono dal rapporto tra domanda e offerta. In genere, se la domanda di un titolo supera l'offerta, il suo prezzo sale, e viceversa.

La domanda di azioni di una società ne rispecchia le prospettive future. Ad esempio, quando una società pubblica i suoi risultati finanziari, se sono buoni e si prevede che restino tali anche in futuro, normalmente il prezzo delle sue azioni ne risentirà positivamente. Per contro, se le prospettive future sono meno incoraggianti, ad esempio quando una società abbassa il dividendo, il prezzo delle sue azioni può crollare. Ma i prezzi delle azioni risentono anche di numerosi fattori esogeni, come il clima economico e il livello generale di fiducia del mercato.

 

Perché investire dovrebbe essere considerato un'attività a lungo termine?

È generalmente dimostrato dall'esperienza che, nel lungo periodo, le azioni sono più remunerative di altre asset class, come la liquidità, le obbligazioni e gli investimenti immobiliari, ed è questo che le rende più appetibili. I fondi azionari possono essere il vero motore di crescita di un portafoglio d'investimento. Tra i vantaggi di cui possono beneficiare gli azionisti vanno considerati anche i dividendi, che rappresentano una fonte di reddito, le potenziali plusvalenze e i diritti di voto.

Dato che le azioni possono essere volatili, molti investitori normalmente scelgono di suddividere e diversificare i loro investimenti su una vasta gamma di titoli, rischiando così una piccola percentuale del proprio capitale su ciascuno di essi. Per questo per molti la scelta preferita è l'investimento in un fondo azionario. Investendo in un fondo, il tuo denaro si unisce a quello di altri investitori ed è affidato a un gestore professionista, che investe la somma complessiva in molte azioni di diverso tipo.

Occorre sempre ricordare che le azioni hanno un andamento molto altalenante. Per questo l'investimento in azioni deve sempre essere visto come un impegno a lungo termine e, in quanto tale, generalmente si ritiene che richieda un orizzonte temporale di almeno cinque anni, ma preferibilmente più lungo.

 

Cosa significa Private Equity?

Capitale azionario non quotato in borsa. Per private equity si intende un investimento fatto direttamente in imprese private.

 

Scopri i nostri fondi azionari Framlington e Rosenberg.